martedì 8 maggio 2018

orientamento in uscita

Progetto "Prepararsi al Futuro" a.a. 2018-2019 dell'Università degli Studi di Roma "Tor Vergata"

Per l’anno scolastico 2018/2019 l'università Tor Vergata intende avviare un progetto che coinvolgerà circa 400 studenti selezionati tra gli studenti della nostra Università (200-250) e gli studenti (150-200) delle classi IV degli Istituti a cui è rivolta questa mail.
Si tratta del progetto “Prepararsi al Futuro”, nato da un’idea di Piero Angela, che intende contribuire alla formazione di una nuova cittadinanza esperta e consapevole. I giovani che oggi hanno tra i 17 e i 20 anni entreranno in un secolo pieno di sfide tecnologiche che richiederà nuovi saperi e nuove capacità di comprendere la crescente complessità della società.
Il nostro progetto si articola in dieci incontri nell’arco di otto mesi, da Ottobre 2018 ad Aprile 2019. Gli incontri si svolgeranno di mattina dalle 9:30 alle 12:00 presso l’auditorio “Ennio Morricone” del Dipartimento di Lettere e Filosofia. Per ogni incontro sono previsti due lezioni di quarantacinque minuti più quindici minuti dedicati alle domande, inoltre fra una lezione e l’altra ci sarà una interruzione di 30 minuti. Le lezioni saranno tenute da esperti di alto profilo i cui nomi sono riportati nell’allegato
Un’iniziativa simile è stata svolta nel presente anno accademico presso il Politecnico di Torino ed è possibile visionarla al seguente link: https://www.fondazionescuola.it/costruire-futuro
Allo scopo di valutare il vostro interesse in questo progetto e per definire il tipo di riconoscimento per l’impegno assunto dai vostri studenti è stato fissato un incontro per le ore 15:00 del 11 maggio 2018 presso la “Sala del Consiglio” al 4° piano dell’edificio B del Rettorato dell’Università degli Studi di Roma “Tor Vergata” (via Cracovia s.n.c.).
E’ gradita la conferma della vostra partecipazione, via mail a info@orientamento.uniroma2.it entro e non oltre mercoledì 9 maggio.­

Prof. Ivan Davoli
Comitato Progetto “Prepararsi al Futuro”

Nessun commento:

Posta un commento